venerdì 20 novembre 2009

mercoledì 18 novembre 2009

sabato 14 novembre 2009

I fought the law



the clash - i fought the law (mp3)


Dalla rete parte la convocazione per scendere in piazza il 5 dicembre a Roma per il No-B-day.
Io, in aggiunta -o in alternativa- propongo di scrivere al Presidente Napolitano contro il disegno di legge "processo breve": sulla Homepage del Quirinale, in alto a destra (freccia rossa nell'immagine accanto) c'è un link per inviare un messaggio.


Altra alternativa è tirare giù, come i santi sul calendario, tutti i nomi dei deputati e dei senatori, e i loro indirizzi e-mail, disponibili sulle pagine web del Senato e della Camera (qui a destra la pagina di Alfano), e scrivere cosa pensiamo del DDL.

Come ha scritto oggi Roberto Saviano, "non è una questione di destra o di sinistra"...

@image "reward" by il mucchio, 2001

giovedì 12 novembre 2009

Ggggiovani (part III)

Vogliamo essere liberi! Vogliamo essere liberi di ...di fare quello che vogliamo. Vogliamo essere liberi di andare in giro. E vogliamo essere liberi di correre sulle nostre moto senza che ci rompiate le scatole. E vogliamo sballarci. E vogliamo divertirci! Ed è quello che faremo, ci divertiremo. Faremo una festa!

"The Wild Angels", 1966 (by Roger Corman)

primal scream - loaded (mp3)

We wanna get loaded!


domenica 8 novembre 2009

Ggggiovani (Part II)


I giovani, gli adolescenti, sono quasi tutti dei mostri. Il loro aspetto fisico è quasi terrorizzante, e quando non terrorizzante, è fastidiosamente infelice. Orribili pelami, capigliature caricaturali, carnagioni pallide, occhi spenti. Sono maschere di qualche iniziazione barbarica, squallidamente barbarica. Oppure, sono maschere di una integrazione diligente e incosciente, che non fa pietà.

Non c'è gruppo di ragazzi, incontrato per strada, che non potrebbe essere un gruppo di criminali. Essi non hanno nessuna luce negli occhi: i lineamenti sono lineamenti contraffatti di automi, senza che niente di personale li caratterizzi da dentro. Essi non hanno più la padronanza dei loro atti, si direbbe dei loro muscoli. Non sanno bene qual è la distanza tra causa ed effetto. Se da una parte parlano meglio, ossia hanno assimilato il degradante italiano medio, dall'altra sono quasi afasici. Non sanno sorridere o ridere. Sanno solo ghignare o sghignazzare.

Pier Paolo Pasolini: "I giovani infelici", Lettere Luterane

giovedì 5 novembre 2009

Ggggiovani


"Dicono che i ragazzi perdino tempo, ma non è vero. Io per esempio studio molto"

Barbara Matera, Eurodeputato PdL (foto a destra)


domenica 1 novembre 2009

Kings of Convenience - Live in Rome

Mrs and Mr Indierocker, per il compleanno di lui (di qualche settimana fa), si sono regalati il concerto dei Kings of Convenience all'Auditorium della Conciliazione di Roma il 28 ottobre 2009.

In un concerto di quasi due ore, i KoC hanno eseguito quasi integralmente gli ultimi due album (privilegiando ovviamente il nuovo Declaration of Dependence), trascurando il primo. Unica cover, eseguita nel bis dal solo Erlend, Heaven knows I'm miserable now degli Smiths. Fantastiche dal vivo le versioni dilatate di Boat Behind e di Stay Out of Trouble, con jam tra i quattro (nella parte centrale del concerto, a Erlend e Eirik si aggiungono violino e contrabbasso) e partecipazione del pubblico, e poi, ovviamente, le più note Misread (video sopra ripreso dal vostro IR), Mrs Cold, e I'd rather dance with you (un breve estratto nel video sotto).

kings of convenience - misread (mp3)

Misread, al n. 25 delle migliori canzoni di sempre - #25 best song ever (qui la classifica dei primi 70, to be continued...). Qui tutti i concerti visti da IR.


I'd rather dance with you: live